referendum

 

 

 

 

 

ELETTORI RESIDENTI ALL'ESTERO

                                  ESERCIZIO DEL VOTO IN ITALIA

Per il referendum popolare  INDETTO PER IL 17 APRILE 2016 trovano applicazioni le modalità di voto per corrispondenza degli elettori residenti all’estero di cui alla legge 27 dicembre 2001, n. 459 e al d.P.R. 2 aprile 2003, n. 104. Coloro che però si troveranno in condizione di poter votare soltanto nel comune italiano di iscrizione elettorale, perché momentaneamente rientrati in Italia alla data del 17 aprile 2016, possono esprimere la relativa opzione per il voto in Italia entro il decimo giorno successivo alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del decreto di indizione del referendum utilizzando preferibilmente l’apposito modulo predisposto dal Ministero degli Affari Esteri. Tale informazione viene diffusa quale notizia per i connazionali residenti all’estero, che si trovassero transitoriamente in Italia .Per esercitare l’opzione del voto in Italia, che dovrà pervenire all’Ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza, per posta o mediante consegna a mano, entro il suddetto termine UTILIZZARE  IL MODULO ALLEGATO.

Modulo_di_opzione.pdf



Per migliorare l'esperienza di navigazione, questo sito potrebbe utilizzare cookies sia propri che di terze parti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Continuando la navigazione si accetta di utilizzare i cookies.